.
Annunci online

  europa 455 milioni di cittadini
 
Locanda dei Riformisti
 


link per l'europa: 

unione europea, euobserver, eu4journalist, eurActiv, europeanvoice, cohn bendit, eurocorrespondent, politicaineuropa






     






Blog Aggregator 3.0 - The Filter


27 aprile 2004

locanda riformista- il patto di stabilità non è un tabù

diciamo la nostra di locandieri da titollo




permalink | inviato da il 27/4/2004 alle 11:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 aprile 2004

[cucina critica] cosa c'è all'ordine del giorno?

Obiettivi e metodi delle riforme: se ne parla da g




permalink | inviato da il 16/4/2004 alle 14:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


31 marzo 2004

locanda dei riformisti: la produttività al di qua e al di là dell'Oceano

La bulimia produttiva è la malattia statunitense, adattare la crescita economica alle proprie esigenze la strada europea.

Parliamo di Pil: quello europeo per persona è rimasto, negli ultimi 30 anni, il 70% di quello americano. Un dato che in parte preoccupa, ma che va confrontato con quest’altro: la produttività per ora è cresciuta negli ultimi trent’anni più in Europa che in America, e se trent’anni fa quella europea era un 65% di quella statunitense, oggi è pari al 90%.

I due dati quindi confliggono: la quadratura del cerchio è l’aumento delle giornate festive nel Vecchio Continente. L’aumento di produttività in Europa sostiene un miglioramento della qualità della vita, in Usa redditi (e quindi consumi) sempre maggiori. Ma non sempre redditi crescenti garantiscono una migliore qualità della vita. Inoltre è una corsa che per ora funziona, ma i cui limiti sono evidenti: gli Usa si condannano a una vita di consumi sempre più bulimici e orari di lavoro più pressanti perché se si fermano rischiano di vedere la loro economia crollare. L’Europa ha l’opportunità per percorrere una strada diversa: l’aumento di produttività permette agli europei di lavorare di meno e, con stipendi più bassi di quelli americani, adottare uno stile di vita meno marcatamente consumistico e, quindi, più sostenibile per il resto del pianeta.

 

euractiv




permalink | inviato da il 31/3/2004 alle 14:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


30 marzo 2004

anche europa alla locanda

In un momento in cui il riformismo è sulla bocca di tutti, viene voglia di chiedersi quali siano i suoi ingredienti originari e come possa essere ben cucinato oggi. Insomma, il riformismo va ripensato, e poiché non v’è ripensamento approfondito che non passi attraverso la buona tavola, ci è parsa buona cosa fare di una locanda il nostro ritrovo. 



La Locanda dei Riformisti offre convivi a base di cucina critica, dove la ricetta vincente è soprattutto una questione di metodo. Il metodo di chi, per agire sulla società, non si stanca di indagarne le dinamiche sociali ed economiche, senza inforcare gli occhiali troppo spesso deformanti di tesi e dogmi preconcetti.


Federico Caffè, padre troppo in fretta dimenticato del riformismo nostrano e commensale tanto ideale quanto abituale della nostra tavola, ci indica la strada di una sinistra lungimirante e coraggiosa, che informa i propri interessi alle idee. Non viceversa, come talvolta sembra accadere alla sinistra italiana, sempre in cerca di una legittimità democratica che certo non le manca.


Vi promettiamo una discussione franca e un menù originale, e non dettato da altri come talvolta accade, purtroppo, al riformismo italiano. 




permalink | inviato da il 30/3/2004 alle 16:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

sfoglia     marzo       
 

 rubriche

Diario
Locanda dei Riformisti

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

esco di sera
giovani tromboni
politburo
claudio fede
io non ho paura
attentialcane
personalità confusa
napoorsocapo
leonardo
achiller application
ciccio
blogorrea
leibniz
mantellini
brodoprimordiale
emmebi
webgol
tom
the periscope
lia celi
haramlik
Stadtschaft
mappamondo
matteobb
village
pfaall
blognotes
falso idillio

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom